Calabria: Guglielmelli, Assurdo veto segreteria Pd a Oliverio

Cosenza- “È assurdo che la segreteria nazionale continui a esprimersi solo con il veto su Oliverio e senza tra l’altro avanzare alcuna proposta di candidatura alternativa”. Lo afferma il segretario provinciale del Pd di Cosenza, Luigi Guglielmelli, in replica alle dichiarazioni del componente della segreteria nazionale del partito, Nicola Oddati, sulle Regionali in Calabria. “È grave – prosegue Guglielmelli – che Oddati volutamente riduca un documento approvato, con votazione formale, dal massimo organismo di direzione politica della federazione provinciale del Pd di Cosenza, a una individuale presa di posizione del sottoscritto. È evidente che il suo è un tentativo non solo di minimizzare ma di soffocare e abiurare un pronunciamento di un organismo legittimamente eletto dal congresso provinciale che esprime un netto dissenso sulla proposta della segreteria nazionale. Oltretutto facendo riferimento alla riunione del 7 agosto Oddati omette di riferire che la maggioranza degli intervenuti propose in quella sede la celebrazione delle primarie per selezionare il nostro candidato presidente”. Secondo Guglielmelli, inoltre, “è sconvolgente che a pochi giorni di distanza dalla presentazione delle liste, la segreteria nazionale del partito possa ancora brancolare nel buio nel definire la coalizione elettorale che intende promuovere il Pd. Tutto ciò – prosegue il segretario provinciale del Pd di Cosenza – è ancora più inaccettabile dal momento che con un atteggiamento di inspiegabile autosufficienza e cecità politica si insiste a non riconoscere l’alleanza elettorale di centrosinistra, l’unica già in campo da tempo. È assurdo – conclude Guglielmelli – che la segreteria nazionale continui a esprimersi solo con il veto su Oliverio e senza tra l’altro avanzare alcuna proposta di candidatura alternativa”.