Coronavirus: Siclari (FI),Governo contatti ricercatori Australia

Catanzaro  – “I ministro Speranza contatti i ricercatori australiani di Melbourne che sono riusciti a coltivare il virus in laboratorio e che hanno dichiarato di renderlo disponibile per aiutare a sviluppare sistemi diagnostici più accurati ed efficienti basati sull’utilizzo di anticorpi che consentirebbero di fare diagnosi di infezione nei casi lievi e in quelli asintomatici”. Lo dichiara il senatore e capogruppo di Forza Italia in commissione igiene e sanità, Marco Siclari.
“Aiuterebbero – spiega – a produrre vaccini e farmaci innovativi. La disponibilità biologica del virus al di la della sequenza di RNA pubblicata dai cinesi può consentire queste cose. I cinesi infatti hanno reso pubblica la sequenza del virus ma non hanno e non vogliono pare condividere il virus”.
Il senatore propone di contattare, tramite l’ambasciata, tutti i cinesi che sono arrivati in Italia per fare delle verifiche cliniche e comprendere se ci sono dei portatori sani che non manifestano la malattia. “Al ministro – dice – ho inoltre chiesto di valutare la possibilità di chiudere tutti i voli provenienti dalla Cina o approfondire che non analisi adeguate i cinesi che rientrano in Italia. Questo è necessario perché non basta misurare solo la temperatura. In caso contrario – conclude – sarebbe opportuno vietare arrivi in aereo o nave”.