Chiese: Siclari (FI), divieto funzioni non ha giustificazione

Reggio Calabria – «Senza assolutamente voler sottovalutare la pandemia, appare tuttavia chiaro come, con l’adozione delle misure di distanziamento sociale e con l’uso dei dispositivi di protezione individuale, non ci sia alcun motivo per continuare a vietare la partecipazione del pubblico alle funzioni religiose regolamentate nel rispetto del distanziamento». L o ha dichiarato il senatore forzista Marco Siclari commentando le disposizione governative relative alla Fase2. «La religione ed il culto è una parte essenziale della cultura italiana che non può continuare ad essere vietata oltre. Con le giuste misure contenitive e preventive non vi è alcun ostacolo alla partecipazione dei fedeli alle sante messe», ha così concluso il senatore azzurro.