Reggio: Lemma(Udc) “Falcomatà non può continuare a nascondersi”

Reggio Calabria – “L’incapacità amministrativa della giunta comunale guidata da Giuseppe Falcomatà è ormai evidente e sotto gli occhi di tutti. La consiliatura volge al termine e nessun risultato è stato raggiunto. Anzi la qualità della vita dei cittadini è peggiorata e la stessa città sembra ormai alla sbando. Bene ha fatto dunque Massimo Ripepi che ha voluto organizzare insieme agli altri consiglieri comunali di centrodestra una conferenza stampa per comunicare ai cittadini il livello di arroganza raggiunto da questa amministrazione comunale”.
Lo afferma la Commissaria Provinciale della Città Metropolitana dell’Udc Paola Lemma in prima fila a palazzo San Giorgio per sostenere l’iniziativa dei gruppi del centrodestra che vogliono chiedere al Mef l’invio degli ispettori per verificare come stia operando la giunta.
“E’ gravissimo che il governo cittadino non risponda alle interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza su temi fondamentali per la gestione della cosa pubblica e sui quali dovrebbe esserci la massima trasparenza – afferma ancora Paola Lemma– quanto denunciato dai consiglieri comunali è inaccettabile e impedisce agli stessi di esercitare in maniera efficace il proprio ruolo di controllo e critica rispetto alle scelte della maggioranza. Neanche la comunicazione fatta al Prefetto è servita per cambiare questo stato di cose. Siamo certi, però, che la minoranza non si arrenderà e riuscirà ad arrivare all’obiettivo e ad avere le risposte che cerca sulla gestione delle partecipate, delle opere pubbliche, dell’Avvocatura civica e dei contratti decentrati. Il centrodestra, unito come è stato alla conferenza stampa, smaschererà ancora una volte l’inadeguatezza dell’amministrazione Falcomatà facendo capire ai cittadini, che comunque lo hanno già capito per conto loro, che è arrivato il momento di voltare pagina e di ridare una speranza a questa città. Il centrodestra unito come è stato negli ultimi mesi, e come è stato all’ultima conferenza stampa, non può temere rivali e rappresenta l’unica coalizione in grado di poter garantire un vero rinnovamento per una Reggio stremata da quasi cinque anni di pessimo governo”.