Villa San Giovanni: Siclari, molo di sottoflutto altro traguardo storico

Villa San Giovanni – “Abbiamo lasciato parlare anche i più scettici e anche loro si dovranno ricredere Villa quest’estate accoglierà centinaia di imbarcazioni”. Lo afferma il sindaco di Villa San Giovanni, Giovanni Siclari che aggiunge: “Dalle parole ai fatti. La giunta guidata dal sindaco Giovanni Siclari ha deliberato di dare indirizzo al Settore Tecnico-Urbanistico di prendere atto della volontà della Giunta Municipale di procedere nel rispetto della normativa in materia, alla concessione stagionale degli specchi acquei per ormeggio delle imbarcazioni delle aree Molo di Sottoflutto, Darsena di Pezzo e Darsene di Porticello”.
“Con questo atto d’indirizzo abbiamo fatto un grande passo avanti per dare una risposta, celere ma nel rispetto delle norme, ai diportisti e a quanti da anni chiedono la risoluzione del problema legato alla carenza di posti barca – aggiunge il primo cittadino Siclari – Abbiamo così risposto a quanti, strumentalmente, hanno pensato che l’inaugurazione del molo fosse fine a se stessa, invece, rimanendo in controtendenza, abbiamo dato un senso concreto e reale a tutto il lavoro fatto. Stiamo dimostrando come sia possibile portare a termine tutte le promesse e la programmazione prefissata con volontà, determinazione e tenacia, ringrazio per il proficuo impegno il consigliere comunale Giovanni Imbesi, Domenico D’Agostino, l’architetto Erminio Bruno per la consulenza e l’ingegnere Vincenzo Polimeni”.
Le opere considerate strategiche per il territorio villese, ubicate nelle zone di Pezzo e Porticello non oggetto di pianificazione nella prima stesura del PCS, in quanto aree di cantiere, ad oggi risultano completate e collaudate e, in attesa dell’approvazione della variante del Piano Comunale di Spiaggia, sono state attivate le misure di salvaguardia per consentire l’utilizzo stagionale delle aree, al fine di dare slancio alla funzione turistico-balneare per la stagione 2019.
“Una soluzione senza dubbio temporanea ma che ci consentirà di avere posti barca e campi boe necessari a non creare disagi fino all’inserimento delle aree nel piano spiagge e i relativi bandi per la gestione – ha spiegato il sindaco – La manifestazione d’interessa sarà pubblicata la prossima settimana per 20 giorni e dopo ci sarà l’apertura delle buste e dopo solo qualche settimana per definire gli aspetti tecnici diventeranno una realtà. In tal senso, sarà possibile allestire le aeree già nel mese di giugno. Tempi strettissimi ma con la reale possibilità di avere a luglio quattro aree fruibili. Abbiamo atteso solo per avere a disposizione anche la darsena di Pezzo per la quale il collaudo è stato concluso questa settimana”.
Per dare impulso alla procedura il sindaco ha indetto, giorno 6 maggio alle 18.30 a palazzo San Giovanni, un incontro per illustrare la manifestazione d’interesse sulla concessione stagionale delle aree demaniali, inoltre, sul lungomare si potranno allestire chioschi turistici/commerciali. Alla riunione sono invitate tutte le associazioni di categoria e le attività produttive che esercitano sul lungomare Cenide e Fata Morgana.
“Visti i tempi ristretti, abbiamo chiesto all’ufficio tecnico di provvedere alla pubblicazione della manifestazione d’interesse entro la prossima settimana e nel contempo continueremo a confrontarci con la Capitaneria di Porto e il Demanio Marittimo di Reggio Calabria. Stiamo salvaguardando gli interessi dei villesi, infatti, abbiamo previsto nella manifestazione d’interesse di riservare il 40% dei posti ai residenti con una scontistica del 20% rispetto ai prezzi che saranno stabiliti. È importante chiarire che ogni area sarà data in gestione a realtà differenti”.
Un risultato che va a sancire la storicità dell’evento se si considera che dopo anni, finalmente, quest’estate il molo accoglierà centinaia di imbarcazioni così come tutte le aree interessate che i villesi da anni vedono solo come cantieri.