Villa: disservizio idrico, Siclari “risolto in poche ore ma indagheremo”

Villa San Giovanni – Indignato e deluso, il primo cittadino Giovanni Siclari che, trovandosi all’estero co l’assessore Pietro Caminiti, per impegni istituzionali, ha dovuto affrontare un disservizio idrico imprevisto e inaspettato. Nonostante la distanza, in poche ore, telefonicamente, il sindaco e l’assessore Caminiti hanno messo in moto la macchina amministrativa contattandoSorical e tutti gli uffici competenti per ottenere il ripristino immediato dell’acqua.
«Siamo indignati per quanto accaduto – ha dichiarato il sindaco – Con grande impegno stiamo riuscendo a tagliare traguardi storici salvo poi ritrovarci a dover affrontare improvvisi disservizi che non dovrebbero esserci.Nonostante la rabbia ci siamo immediatamente attivati risolvendo il problema in un paio di ore. Quello che adesso ci interessa approfondire è se siamo di fronte a problemi di ordinaria amministrazione o se, invece, c’è dietro qualcosa di più complesso. Senza dubbio – ha concluso il primo cittadino – questa situazione sarà approfondita e, affinchè non si verifichino nuovi disservizi, chiederò una relazione dettagliata dell’accaduto agli uffici competenti».
Non è mancata la reazione di rabbia e sgomento dell’assessore Caminiti ma, nell’arco del pomeriggio, il disservizio è rientrato e nelle case è tornata l’acqua ma questo non basta al sindaco Sicalri che promette, impegnandosi con la città, di dare seguito a quanto accaduto oggi, soprattutto, per non vanificare gli sforzi e il lavoro fatto quotidianamente per raggiungere gli obiettivi prefissati considerando che, dopo anni, finalmente, quest’estate il molo accoglierà centinaia di imbarcazioni così come tutte le aree interessate che i villesi da anni vedono solo come cantieri.