Melicucco: vendeva pane abusivamente, sospesa attivita’ commerciale

Reggio Calabria – Martedì mattina, i Carabinieri della Stazione di Melicucco (RC), supportati dai Carabinieri Forestali di Cittanova e da personale dell’Azienda Ospedaliera provinciale di Palmi, nell’ambito di servizi predisposti al contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno sequestrato un ingente quantitativo di pane nei confronti di un uomo che esercitava vendita ambulante sulla pubblica via.
Nello specifico i militari hanno accertato che il venditore era sprovvisto della prevista autorizzazione per il commercio. Inoltre, nel medesimo controllo, i carabinieri hanno riscontrato gravi criticità nel prodotto in quanto non confezionato con apposito involucro di protezione e trasportato in un autoveicolo in scarse condizioni igieniche.
Nella stessa mattinata i Carabinieri, unitamente al personale dell’ASP di Palmi, hanno accertato che il luogo di produzione del pane, seppur autorizzato, non aveva i requisiti igienico-sanitari a causa di diffuse intercapedini nel muro, le quali apparivano in gran parte sprovviste di rivestimento, mostrando fili scoperti oltre ad essere compromesse per il marcato annerimento dovuto ai fumi di combustione del forno.
Il titolare, in violazione di legge, era anche sprovvisto dell’HACCP, la certificazione di controllo che garantisce il mantenimento della doverosa salubrità alimentare in ogni fase del processo produttivo del prodotto finito.
A causa delle gravi condizioni igienico-sanitarie l’attività commerciale è stata sospesa eil titolare dovrà pagare sanzioni per un totale di euro 2000,00.