Lamezia Raso: Enoteca Regionale resti nella nostra città

casa-vini-lameziaLamezia Terme – “Che fine ha fatto L’Enoteca Regionale destinata a Lamezia Terme gia’ arredata e quasi pronta ad ospitare, quale sede vetrina di tutti i vini delle aziende regionali?” Se lo domanda
Giuseppina Raso, Capogruppo Mascaro Sindaco – Progetto Lamezia Civica, in seno al consiglio comunale di Lamezia Terme, che ricorda che “la legge regionale n.1 del 10-2-2012 ha istituito l’enoteca Regionale – Casa Dei Vini per favorire la conoscenza e la valorizzazione dei vini regionali, individuando come una delle sede Lamezia Terme”. Purtroppo, commenta, “dopo aver trovato giusta collocazione nella nostra Citta’, con sede nell’ex Comune di Sambiase, grazie all’impegno profuso, da parte del gia’ amministratore dell’enoteca regionale Salvatore De Biase, e la disponibilita’ della precedente amministrazione, bisogna denunciare che la stessa ancora a oggi resta chiusa”. Per la Raso “e’ certamente motivo di prestigio avere a Lamezia la sede della casa dei vini, e nello stesso tempo di stupore e irritazione, vederla chiusa, dopo che come osservato, la stessa si presente arredata e quasi pronta all’inaugurazione e all’uso preposto, cosi’ come dettato dal contratto di comodato d’uso contenuto nella delibera comunale n. 403 del 14-11-2013 e successiva n. 162 del 7-5-2014”. Per la Raso “bisogna evidenziare altresi’ un Consiglio di amministrazione della casa dei vini dimissionario dal marzo 2015, e comunque vada, da quella data nulla si e’ mosso per la struttura ospitata in Lamezia”. Per tale motivo, la Raso, “dopo aver constatato che l’amministrazione regionale ha provveduto ad un nuovo bando per la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione”, auspica che “la sede, cosi’ come fu scelta per Lamezia rimanga tale, ed in tal senso, faccio appello affinche’ ancora una volta, non si registri una ulteriore perdita per la nostra citta’”.