Regione: Consiglio, prossima settimana aula e due Commissioni

Reggio Calabria – Tre appuntamenti caratterizzeranno la prossima settimana politica e istituzionale della Regione: si tratta di una seduta del Consiglio regionale e delle sedute di due Commissioni consiliari. Due sono in programma martedi’ prossimo, 12 febbraio: l’Assemblea e la Commissione anti-‘ndrangheta. Sono due i punti all’ordine del giorno del Consiglio regionale di martedi’, con orario di inizio fissato alle ore 14: lo svolgimento di interrogazioni e di interpellanze ai sensi del regolamento consiliare, e lo svolgimento di alcuni ordini del giorno presentati dai consiglieri regionali. Sei, invece, i punti all’ordine del giorno della riunione della Commissione anti-‘ndrangheta, calendarizzata nella mattinata del 12 febbraio, prima dell’avvio dei avori dell’Assemblea: l’organismo speciale si occupera’ dl Piano speciale legalita’ antiracket e antiusura, del provvedimento, di iniziativa del consigliere Arturo Bova, presidente della stessa Commissione, a sostegno di imprese che denunciano il racket nell’affidamento di lavori sotto soglia, della proposta di legge, di iniziativa del consigliere Sebi Romeo, a sostegno dei giornalisti vittime di intimidazioni, di una proposta di legge al Parlamento, di iniziativa di Bova, sul protocollo “Liberi di scegliere”, finalizzato alla rieducazione e al reinserimento di minori e giovani provenienti da contesti di criminalita’ organizzata e, infine, dell’audizione del presidente regionale di Legambiente, Francesco Falcone, sul fenomeno degli “ecoreati” in Calabria. Giovedi’ 14 febbraio, infine, si riunira’ la La prima Commissione “Affari generali e istituzionali” del Consiglio regionale, che presenta quattro punti all’ordine del giorno: l’esame della proposta di legge regionale, di iniziativa dei consiglieri Giuseppe Giudiceandrea e Orlandino Greco, recante “Modifica dei vitalizi e introduzione del sistema previdenziale di tipo contributivo” ai sensi della legge 213 del 2012, della proposta di legge, di iniziativa del consigliere regionale Ennio Morrone, recante “Introduzione del metodo previdenziale contributivo per i consiglieri regionali eletti nella legislature decima e successive”, della proposta di legge regionale, di iniziativa del consigliere regionale Franco Sergio e dello stesso consigliere Greco, in tema di riordino territoriale delle circoscrizioni comunali, e infine della proposta di legge, di iniziativa del consigliere Romeo, sull’istituzione del Comune di San Mauro Cervicati.