Regione: Consiglio, al via lavori seduta con 14 punti in agenda

Reggio Calabria  – Sono iniziati i lavori del Consiglio regionale, che presenta 14 i punti all’ordine del giorno della seduta dell’Assemblea legislativa calabrese. Il punto più importante è sicuramente l’esame della proposta di legge, di iniziativa della consigliere Flora Sculco, sulla “Promozione della parità di accesso tra uomini e donne alle cariche elettive regionali”, proposta di legge che nell’ultima seduta ha suscitato uno scontro politico anche all’interno della maggioranza di centrosinistra. Proprio in relazione a questo tema, stamattina, alcune persone hanno lasciato sulle scale di accesso al Consiglio regionale un manichino senza testa e senza arti e della vernice rossa, in segno di protesta: il gesto è stato rivendicato dal collettivo “Fe.In Cosentine in lotta”. Oggi, inoltre, l’Assemblea legislativa calabrese esaminerà anche una proposta di legge statutaria, di iniziativa dei consiglieri Baldo Esposito e Vincenzo Pasqua, che punta a introdurre la pratica di testi unici e lo strumento delle “clausole valutative” nella produzione normativa dell’assemblea legislativa calabrese. Tra gli altri punti all’odg dell’odierno Consiglio, inoltre, ci sono una proposta di legge, di iniziativa della Giunta regionale, sull’”Autorecupero del patrimonio immobiliare pubblico”, una proposta di legge, di iniziativa del consigliere Arturo Bova, di modifica della denominazione e della competenze della Commissione contro la ‘ndrangheta, l’elezione del Garante regionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale e quatto ordini del giorno, a firma del consigliere regionale Michele Mirabello (sul mancato rinnovo dei contratti a tempo determinato della Abramo Customer Spa di Crotone), del consigliere Pedà (sullo stato di attuazione della Zes, dei consiglieri Gianluca Gallo, Fausto Orsomarso e Pedà (sulla situazione dei lavoratori ex percettori di indennità di mobilità in deroga) e del consigliere Franco Sergio (sull’alluvione che ha colpito Corigliano Calabro il 26 e 27 novembre 2018).