Regione: crisi Corap, lunedì nuova seduta congiunta Commissioni

Catanzaro  – E’ stata riconvocata per lunedì 28 ottobre la seduta congiunta della prima Commissione “Affari generali e istituzionali” e della seconda Commissione “Bilancio” del Consiglio regionale dedicata all’esame delle varie proposte di legge sulla vicenda del Corap, il Consorzio regionale per lo sviluppo delle Attività produttive che da alcuni mesi versa in una grave crisi economica e finanziaria. In particolare, al centro dei lavori della riunione di lunedì ci saranno i re testi normativi depositati nei giorni scorsi sul Corap: il primo in ordine di tempo, di iniziativa dei consiglieri Michele Mirabello, Orlandino Greco e Giuseppe Giudiceandrea, prevede la liquidazione coatta amministrativa del Consorzio regionale Attività produttive, il secondo è di iniziativa del consigliere Domenico Giannetta, e infine il terzo, di iniziativa dei consiglieri Giuseppe Giordano, Demetrio Battaglia, Giuseppe Aieta, Carlo Guccione, Domenico Bevacqua, prevede la creazione di una Agenzia regionale nella quale possano confluire i lavoratori e il patrimonio del Corap. La prima e la seconda Commissione del Consiglio regionale hanno già affrontato il tema del Corap in una seduta congiunta tenuta lo scorso 22 ottobre e caratterizzata dalle posizioni diversificate delle forze politiche presenti all’Assemblea legislativa: al termine di questa riunione, si è deciso di insediare un tavolo di lavoro finalizzato all’elaborazione di un testo unico sul Corap, che potrebbe arrivare in aula il 30 ottobre. L’obiettivo generale, espresso anche dal presidente della Regione, Mario Oliverio, è pervenire a una proposta di legge che abbia come punti cardine la salvaguardia dei livelli occupazionali del Corap e la continuità delle funzioni di politica industriale finora svolte dal Consorzio regionale per le attività produttive.