Calcio a 5: la Royal Team Lamezia battuta in casa dal Grisignano

Vibo Valentia –Un brutto primo tempo della Royal pesa molto sulla sconfitta finale
(1-7), e dire che l’inizio era stato promettente con un palo colpito da Kale (poi alquanto sottotono) con la deviazione del portiere Fama. Quindi il vantaggio di super-Iturriaga che ruba palla ad un’ingenua Saraniti in difesa per l’1-0. Da lì in poi i primi cambi di Carnuccio con Furno e De Sarro, e proprio la lametina non riesce a stoppare un lancio al bacio di Di Piazza che poteva fruttare il pareggio. Quindi il Grisignano sale di tono e intorno al 7’ è mortifero l’uno-due di Iturriaga, che approfitta delle amnesie difensive lametine. La Royal non si ritrova più apparendo scarica e svogliata. Sì che i limiti di questa squadra sono stati sovente sottolineati, ma quando manca determinazione e cattiveria agonistica allora le colpe sono gravi!
Si riabilita in parte nella ripresa la Royal: evidentemente Carnuccio avrà alzato i toni e si ammira una Royal quantomeno più determinata. Il tecnico ruota tutte, nel finale entrano pure Giuffrida e Siciliano, ma Grisignano dilaga. Da evidenziare il gran gol di Primavera, il primo stagionale dopo tante sofferenze e problematiche.

CRONACA. Quintetto solito per la Royal con Cacciola, Corrao, Di Piazza, Kale e Saraniti. Il palo iniziale di Kale, in mezzo a due occasioni di Iturriaga fa ben sperare per la Royal. Speranze mal riposte: passano pochi secondi e Iturriaga mette la firma a quella che sarà una gran giornata per lei (ben 4 gol fatti), rubando palla a Saraniti. Dopo lo stop lungo di De Sarro davanti alla porta, ecco Grisignano salire in cattedra: Fernandez ha due occasioni pe segnare ma sbaglia. Non sbaglia invece Iturriaga che a cavallo del 7’ in pochi secondi con una doppietta segna, forse definitivamente, la gara facendo emergere le lacune difensive di cui sopra. Da lì in poi è un monologo del Grisignano che sfiora il poker con Troiano due volte (in una salva Corrao sulla linea), Fernandez due volte, nella seconda colpisce la traversa.
Nella ripresa la Royal presenta lo stesso quintetto, e fin da subito si vede un altro atteggiamento: propositivo, con più grinta e cattiveria. Anche se dopo 20 secondi Fernandez per le venete colpisce il secondo legno di squadra. Dopo un gol divorato da Herrera a porta vuota, sono Di Piazza e Furno che impegnano Fama e si vedono segnali di ripresa nella Royal. Ma ecco puntuale al 4’ il poker ospite con Troiano. Ancora Cacciola devia su Iturriaga (tra le migliori dell’intera Serie A) ed ecco il quinto gol ancora di Troiano. Anche sfortunata la Royal: Furno ci prova col destro, palo esterno. Poco dopo ci prova anche Saraniti con un pallonetto, ma Fama è attenta. Ed arriva il meritato gol della Royal: servita dalle retrovie Primavera sulla sinistra elude sia un difensore che il portiere e col sinistro realizza un gran gol! Primo stagionale! Ma il Grisignano non si ‘arrende’, che detto così sembra inverosimile. Fernandez e Iturriaga portano al 7-1 finale, in mezzo una bella azione Di Piazza-Primavera-Furno, piattone e sulla linea salva Prando. Domenica prossima trasferta a Firenze per la Royal.

ROYAL: Cacciola, Corrao, Di Piazza, Kale, Saraniti, Primavera, Furno, Siciliano, De Sarro, Giuffrida, Gatto. All. Carnuccio
GRISIGNANO: Famà, Iturriaga, Fernandez, Troiano, Turetta, Prando, Pezzolla, Boccardo, Herrera, Ziero, Cogo. All. Serandrei.

ARBITRI: Salvatore Pagano di Catania e Francesco Amato di Ragusa. Crono: Francesco Saverio Mancuso di Vibo Valentia.
RETI: pt 3’23, 7’27 e 7’32 Iturriaga. St 4’05 e 6’40 Troiano, 11’41 Primavera (R), 16’59 Ferandez, 18’34 Iturriaga.

,