Calcio: derby calcistico lametino tra Sambiase e Vigor Lamezia

Lamezia Terme – (di Giovanni Mazzei ) – È finito 1 a 1 il derby calcistico lametino tra Sambiase e Vigor Lamezia.
Lo stadio comunale di Amantea (diventato, vista l’impraticabilità ormai arcinota delle strutture sportive lametine, palcoscenico dell’incontro) è stato riempito dapiù di mille persone che hanno potuto assistere a un incontro dai tanti volti mache si è mosso per quasi tutta la sua durata sullo stesso canovaccio: un possesso palla a tinte giallorosse con fitte trame di gioco e una Vigor che di rimessa dimostrava il suo pericolosocinismo inzona d’attacco.
La prima frazione di gioco, specie nella sua prima parte, è un soliloquio sambiasino; la squadra di mister Fanellotrova, infatti, il vantaggio già al 5’ di gioco, con una deviazione vincente di testa ad opera di Diop.Tante le occasioni sprecate per il Sambiase, il quale èanche vittima di un evidente torto arbitrale, con la massima punizione che non viene sanzionata ai danni del centrale vigorinoreo di aver atterrato in area di rigore il numero 9 del Sambiase Covelli.
Il pericolo scampato sprona all’attacco i biancoverdi che trovano la via della rete al 39′ con l’ex dell’incontro Russo, il quale finalizza una buona dinamica offensiva sviluppatasi sulla fascia sinistra.
La ripresa è caratterizzata da un gioco più frastagliato, con varie interruzioni e perdite di tempo. Sono in quantità maggiore le occasioni sambiasine per portarsi in vantaggio, con Covelli che manda di poco alto un colpo di testa al 2′, mentre al 18’ è la collaborazione tra Russo, portiere vigorino, e la dea bendata a impedire la violazione della rete biancoverde. Per la Vigor l’occasione capita al 35’, il suo centravantivede però il tentativo neutralizzato da Cerra, portiere del Sambiase.
Un pareggio che comunque consolida la posizione di vertice del Sambiase, nonostante la Morrone – dopo la vittoria in trasferta in questo turno – si riporti a 5 lunghezze di distanza; nella scia della compagine cosentina resta anche la VigorLamezia, la quale mercoledì giocherà il recupero contro il Belvedere, tappa fondamentale per l’avvicinamento al secondo posto.
Ecco le prime tre posizioni in campionato:
1. Sambiase Lamezia 61
2. Morrone 56
3. Vigor Lamezia 52
Nelle retrovie la Promosport (sconfitta per 2-1 in casa da parte del San Marco Argentano) è ferma a 22 punti, sono 5 le lunghezze che la separano dalla zona salvezza; ostico l’incontro di domenica prossima contro la vice capolista Morrone.

 

 

 

 

,