Incamera i primi tre punti della stagione la Lameziasoccer

Lamezia Terme – Incamera meritatamente i primi tre punti della stagione la Ecosistem Lameziasoccer che batte al Palasparti la formazione siciliana del Mascalucia. Punteggio nettamente in favore degli orange ma non è stata una partita facile. Per buona parte della contesa ha aleggiato lo spettro della gara d’esordio quando Morelli e compagni avanti nettamente nel punteggio si facevano recuperare.

Anche in questa circostanza la squadra di Bebo Carrozza partiva con il piede giusto e dopo 04’25” era già in doppio vantaggio salvo poi farsi recuperare nel finale di primo tempo. L’illusione degli ospiti durava poco nel secondo tempo perché dopo 04’45” Mantuano riportava avanti i l’Ecosistem.

Carrozza schierava Sperlì in porta, Deodato, Caffarelli, Morelli e De Masi di movimento. Dall’altra parte mister Di Stefano mandava sul parquet D’Arrigo, Panebianco, Abate e Pagano con Rapisarda in porta.

Gli orange mettono subito la testa avanti dopo appena 01’52” con Deodato che confermava la sua vena realizzativa e superava Rapisarda. Dopo 4’ di gioco esordiva negli orange Scervino, che aveva saltato la prima gara per squalifica, ed al primo pallone buono che toccava raddoppiava. Gara in discesa? Neanche a dirlo. Gli ospiti non demordevano e le azioni da una parte e dall’altra fioccavano. I locali avevano il torto di non chiudere ulteriormente la gara e la squadra di Di Stefano approfittava di due svarioni degli avversari e prima accorciava con Pagano e poi a nove secondi dal termine pareggiava con un tiro libero di Longo.

Partita aperta anche nel secondo tempo. Questa volta però i ragazzi di Carrozza non si facevano prendere la mano e si riportavano avanti con Mantuano. Azioni interessanti da una parte e dall’altra con ospite che colpivano anche un palo su deviazione di Sperlì ed Ecosistem che non riusciva a chiudere fino a 05’56” quando Scervino, che firmava la sua personale doppietta, non portava a quattro le reti orange che ad 01’36” usufruivano anche di un tiro libero trasformato da capitan Morelli.

ECOSISTEM LAMEZIASOCCER-MASCALUCIA C5 5-2

Marcatori: 1T 01’45” Deodato 04’25” Scervino 12’13” pagano 19’51” Longo 2T 04’45” Mantuano 14’04” Scervino 01’36” Morelli

ECOSISTEM: Sperlì, Deodato, Caffarelli, Morelli, Scervino, De Masi, Mastellone, Gatto, Mantuano, Giampà, D’Agostino, Longo. Allenatore: Bebo Carrozza

MASCALUCIA: Rapisarda, Panebianco, D’Arrigo, Abate, Pagano, Leonardi, Scuderi, Longo, Inguì, Russo. Allenatore: Dario Di Stefano

Arbitri: Pietro Vallone di Crotone e Salvatore Cucuzzella di Ragusa. Cronometrista: Antonella Molinaro.

,